“A Mia Madre”

262103_2108169512808_7394589_n

“A Mia Madre” Non c’è strada, non c’è vicolo, non c’è rumore e suono che non mi riporti alla mente la nostra vita Mi rimangono i ricordi di bambina, di fanciulla e poi donna Oggi che sei andata via e, mi manchi più di ieri sento la solitudine Rimpiango le ore che ho trascorso lontana da te mi odio, per … Continua a leggere

“Era Settembre”

Raccconto di Simona Bellocci http://blog.intoscana.it/faccialibrotales/2011/01/12/era-settembre/ Era Settembre Sei bella, non c’è che dire. Sei bella mentre mi guardi, con la pelle che brilla di sole e le rughe morbide appoggiate sul volto. Sei bella con quel cappellino da spiaggia e le sopracciglia curate, con le labbra rosse di ciliegie, brillanti come il mare che ami. Sembri una lucertola, con gli occhi … Continua a leggere

“Saltiamo quello stop”

Ieri la mia mamma ci ha lasciato….. Saltiamo quello stop,mi fa paura!!Frenar non posso,questo sarebbe errore,sarei coinvolta senza voler e un danno enorme provocato col mio gesto!Sei troppo previdente,troppo perfetto,lo sai che oggi non si usa più la perfezione,la correttezza di un vivere civile?Rimproverarsi di un gesto,di una parola,quando il mondo frigge in un liquido da fogna…….. Tecla 1988

“Speculate su tutto…ma non sulla morte!”

Sono incazzata, furibonda, indignata e verde dalla bile! Non si puo’ vivere sempre tenendo una mano davanti e l’altra dietro, per la paura che ogni giorno ci sia qualcuno che vuol infilarti una collana nel deretano!!!!! I furbi li trovi in ogni angolo anche dove sei sicuro di non trovarli! Ma veniamo ai fatti…stamattina mi sono recata come di consueto, … Continua a leggere

” Silenzio”

  Non c’è espressione nelle pupille vitree La bocca chiusa in un mutismo assurdo Non c’è più vita in quel tuo corpo caldo Pulsa il  tuo cuore dentro quel manichino inerme Non puoi sentire il dolore dei tuoi cari sempre vicino a te Non puoi capire quanta cattiveria esiste in quel mondo che vuol tenerti prigioniera per  non farti volare in … Continua a leggere

” Via”

  “Claude Monet”       La neve aveva ricoperto quella via Solo le tue orme si potevano vedere Uscivano da casa verso quel pontile Nessuno accanto a te eri da solo Solo sotto i fiocchi bianchi e cristallini di quell’inverno lungo e solitario Ancora pochi passi e  le tue orme vanno a scomparire Tu giaci laggiù sotto a quel … Continua a leggere

” Fiori Bianchi”

“Edgar Germain Hilaire De Gas       “Dedicata a tutti quei piccoli Angeli innocenti……… lassù “     E’ li rimasto vuoto quel lettino. Dove hai portato quel bambino. Non sai che la sua mamma e il suo papà  lo stan cercando ti chiedono pietà. Cosa hanno fatto a questa umanità per ricevere questa atroce crudeltà. Ma chi lo dice che è un … Continua a leggere

” Il mio Poldo”

Questo era fino a poche ore fa il mio Poldo. Quattordici anni nei quali ci ha dato solo e esclusivamente AMORE. Ricordo ancora quel mattino di tanti anni fa quando la mia amica Laura di Tavarnelle mi chiamò dicendomi che aveva trovato un piccolissimo micetto dentro un cassonetto dell’immondizia. “Avevo da pochi giorni perduto la Viola. Viola una micetta che … Continua a leggere

“Brutte immagini “

  A volte la lettura di un quotidiano o le immagini riprese dalla televisione ti fanno capire quanto male esiste nel mondo e quanto i bambini sempre di più sono vittime di noi adulti. Da giorni siamo inondati da foto,riprese, trasmissioni che mettono a nudo le famiglie di quei piccoli angeli di Gravina. Ieri e oggi le sequenze di quel “padre distrutto … Continua a leggere

” Ho letto sul giornale”

  A pagina 2 della ” Nazione ” di stamani  c’è una lettera aperta scritta da un bravissimo giornalista Lorenzo Sani. Vorrei trascriverla per chi non ha potuto leggerla.   Cari Ciccio e Tore, chissà se in vita avete mai avuo tanteattenzioni come in questi ultimi tempi.Signori che non potete conoscere vi hanno esaminato puntigliosamente, radiografato,fotografato,si sono commossi fino alle … Continua a leggere