La Sedia e la Candela “Le poesie di Cristina”

61DpEcdw+OL._AC_

“La Sedia e  la Candela” La luce della candela sul vecchio tavolino, rischiara la tua pelle, la pelle di un bambino, gli acciacchi dei tuoi anni non ti hanno risparmiato… tanto dolore e affanni Ma tu onesto e fiero si sempre andato avanti, avanti a testa alta, senza girarti indietro. La gerla dei dolori l’hai  caricata in spalla Andando verso gli altri.con il … Continua a leggere

A mi padre…..

276137566_10227386728962923_495515687590083016_n

113….centotredici anni fa in via della Spiga a Milano nasceva uno se non l’unico grande amore della mia vita, mio babbo ed è  a lui  che oggi dedico questo post. “A Mio Padre”  Passo dopo passo arrivi accompagnata dal silenzio che ti avvolge  il  pensiero.. in cima al molo. Sei sola, la nebbia, ti fa compagnia,  il mare ti e ‘ amico..  riflette quel … Continua a leggere

” Come si puo’ “

  www.lucaguglielmo.com     Dimmi…  ..come hai fatto ad amarlo e amarlo ancora, così tanto Quell’uomo  cosi’ mite e maledetto. Io non lo so all’amor non si comanda. Non si chiede al cuore di  non scoppiarti dentro quando il suo sguardo dolce ed assassino ti sconquassa l’animo e il cervello. E fu così guardandomi sornione in quella hall a quell’appuntamento. … Continua a leggere

” Silenzio”

  Non c’è espressione nelle pupille vitree La bocca chiusa in un mutismo assurdo Non c’è più vita in quel tuo corpo caldo Pulsa il  tuo cuore dentro quel manichino inerme Non puoi sentire il dolore dei tuoi cari sempre vicino a te Non puoi capire quanta cattiveria esiste in quel mondo che vuol tenerti prigioniera per  non farti volare in … Continua a leggere

” La Porta”

                                                                “Cornelis” Se apri quella porta non troverai nessuno Nessuno ha suonato  a quel vecchio  campanello Le scelte della vita ti hanno portato a non avere amici a non avere amori L’hai scelto tu il cammino della vita Mesto e solitario fra lacrime e ricordi. Ricordi? Tu hai ricordi? Non lo sapevo Chi vive nella solitudine non può aver ricordi … Continua a leggere

” Fiori Bianchi”

“Edgar Germain Hilaire De Gas       “Dedicata a tutti quei piccoli Angeli innocenti……… lassù “     E’ li rimasto vuoto quel lettino. Dove hai portato quel bambino. Non sai che la sua mamma e il suo papà  lo stan cercando ti chiedono pietà. Cosa hanno fatto a questa umanità per ricevere questa atroce crudeltà. Ma chi lo dice che è un … Continua a leggere

“Glicine e Lillà”

    Luca Alinari       “Glicine e Lilla’”  Non un alito di vento che smuova le fronde di quel gelso. Non si vede nessuno lungo la strada sterrata che porta alla collina La casa bianca è là. E’ là che sei diretta. Irta è la salita. Irta è la tua vita. Gronda la tua fronte non c’è un alito di vento … Continua a leggere

” Non c’è niente che”

    Silvestro Lega  Foto tratta da http://www.literary.it/       Non c’è montagna che non si può scalare. Non c’è isola che tu non puoi vedere anche dal mare ci si può arrivare. Basta soltanto saper nuotare. Saper nuotare fra squali inferociti. Assetati di sangue. Quel sangue che ribolle nel tuo corpo. Quel corpo che hai donato facilmente Quel … Continua a leggere