“Allo stadio”

C’era una volta, tanto ma tanto tempo fa, una bambina che accompagnava il suo papà allo stadio,la fanciulla era contenta quando la domenica vestita di tutto punto saliva sulla lambretta del genitore, dopo le varie raccomandazioni della mamma <tieni stretto babbo non farmi stare in pena> Il tragitto non era breve abitavano nella zona di San Jacopino, ma all’epoca non c’erano  … Continua a leggere

“nubi grigie nel futuro”

     E’ così  che sarà il nostro futuro? Nubi sempre più nere all’orizzonte, ogni giorno che passa mi sembra che il baratro si allarghi a vista d’occhio, non c’è più rispetto per niente, la vita è un dono ma oggi sembra che a nessuno importi più. Forse le miserie del passato davano agli uomini una forza che in questa “era” … Continua a leggere

“Lo sport”

     Cosa succede al nostro sport,dove abbiamo sbagliato noi ADULTI…………….si perchè non si può morire per amore di una passione,più gli anni passano e più tutto lo sport è un girone infernale.Doping,morte,violenza,spionaggio.scommesse illegali,l’illecito in ogni angolo,Qualcuno deve intervenire,non si può più assistere a tutto ciò! Lo sport deve essere vita,passione,onestà,tutti valori che i nostri ragazzi non vedono certamente oggi … Continua a leggere

“Il come vivere ……..lo insegna la TV”

Vip, vippini, vippetti, stelline, stellette, prostitute, gay, etero, e così via, ecco il varietà che quel mostriciattolo televisivo ci propina ogni sera.Io appartengo ai tanti milioni di spettatori che sadicamente guardano, con gli occhi a pesce lesso, questo palco di persone che bivaccano senza dignità in quell’infernale girone catodico. Forse la stanchezza mentale che alla sera si appropria della mente permette a questo … Continua a leggere

“Quante cose belle”

    Aveva le mani lunghe, affusolate, le unghie curate, al medio sinistro la fede e un anello sfavillante di brillanti a forma di fiore. Teneva sempre ben stretta la mia piccola mano, anche se in quegli anni i pericoli stradali erano minimi. Era una gran camminatrice la mia nonna, abitavamo in via Benedetto Marcello al 12 e,  come di … Continua a leggere

“Tanto tempo ………….”

Ci sono cose che ritornano nella mente, ci sono profumi, che rimangono nelle narici anche se sono passati cinquant’anni..almeno così lo è per me. Che strano modo di iniziare questo mio diario virtuale stasera, ma ogni tanto vado a ritroso nel tempo, gli anni passano ma non ai ricordi, alla strada percorsa,a tutte le persone che hai amato e che fisicamente … Continua a leggere

” I Gatti amici dell’uomo”

 Eccolo il mio leone, kg14 di peso,ed ex trovatello.Era un batuffolino piccolo piccolo, quando una mia cara amica lo trovò in un cassonetto dell’immondizia a Tavarnelle val di Pesa, Laura senti’ un flebile miagolio e con stupore fra i vari sacchetti di rifiuti uscì lui Poldo questo il nome con il quale mio figlio lo “battezzò”. Eravamo da pochi giorni rimasti orfani di una … Continua a leggere

“Il governo della Romania si indigna”

Non ci sono parole,ho letto poco fa sul quotidiano di Firenze che il governo rumeno si è indignato per le repressioni che l’ Italia ha annunciato per i loro DELINQUENTI……………..si indignano questi farabutti,sudici assasini che hanno portato solo il peggio di un popolo,fate solo di  tutta un’erba un fascio dicono lor signori,ma basta leggere le cifre che gli organi di … Continua a leggere