“Riavvolgiamo il nastro mamma”

1000631_672558846138962_286523162_n

Puoi aprire le finestre, guardare il cielo azzurro e vedere lassù oltre le nuvole… Si la vedo è lì che ci guarda con i suoi occhi lucidi Perdonaci mamma, perdonaci per non avere fatto niente contro questo destino…. Incapaci di tenerti qui… per amarti e proteggerti dal quel male che ti logorava ogni giorno sempre di più Ti abbiamo ingannato … Continua a leggere

Era settembre….

  Sei bella, non c’è che dire. Sei bella mentre mi guardi, con la pelle che brilla di sole e le rughe morbide appoggiate sul volto. Sei bella con quel cappellino da spiaggia e le sopracciglia curate, con le labbra rosse di ciliegie, brillanti come il mare che ami. Sembri una lucertola, con gli occhi socchiusi vicino al cielo di … Continua a leggere

“Auguri mamma…ci senti da lassù?”

    8 maggio la festa della mamma quella mamma che adesso non c’è più quella mamma che tanto ci sgridava quella mamma che solo noi amava. Una mamma battagliera e guerrigliera Generale, SS noi ti chiamavamo…e pure Duce! Eri il nostro faro, la nostra luce… Il porto sicuro dove poter ormeggiare ad ogni mareggiata. La nostra mamma, che mai invecchiava.. sempre … Continua a leggere

“Senza di Te”

      Tu non c’eri lungo quella passeggiata che mille volte ti ha vista ridere, scherzare o imbronciata e triste nell’ultimo periodo. Noi al contrario eravamo li e la tua assenza ci pesava come un macigno. Tutto così diverso e irrimediabilmente estraneo. Quel mare che tanto amavamo, che ci aveva visto crescere sotto la tua ombra, adesso ci intristiva e la … Continua a leggere

” Ho trovato questo scritto”

      A Betty e Mony………. Da molti anni chiusi in un cassetto riposano tre fogli di carta velina ingialliti dal tempo. Ogni volta che li prendo fra le mani provo un grande dolore che si impadronisce di me. Sono fogli dove babbo ha lasciato ” dolci e struggenti appunti ” Credo che tutto risalga all’estate del 1970. Il primo … Continua a leggere

“Caro babbino”

 Daniele, ha scritto un commento piacevole al mio post, lo ringrazio ma io non riesco a essere come il mio “babbino”…………..ho sempre adorato questo uomo, un passo faceva lui e io insieme ,attaccata ai suoi pantaloni per la paura di non sentirlo accanto, viaggiava tanto ma per stare vicino a noi ogni sera tornava a casa per poi ripartire al … Continua a leggere