“La porti un bacione a Firenze”

Per gentile concessione di mia figlia Simona  http://blog.intoscana.it/faccialibrotales/ La porti un bacione a Firenze “La porti un bacione a Firenze, vivo solo per rivederla un dì…”, cantavo così camminando tra strade di pietra fresca e il naso rivolto al cielo verso la sommità del Palazzo della Signoria. Avevo otto anni. La mia città era il centro del mondo, il mondo … Continua a leggere

” Via Bellini al 36 “

“Un omone”grande teneva per mano una piccola bambina bionda, l’altra era a cavalcioni sulle sue forti spalle. La strada deserta, in quell’alba triste del 56. A casa la nonna ci stava aspettando. In via Bellini non c’era più nessuno. Per tanto tempo sarebbe rimasta vuota. Come vuoto era il nostro piccolo cuore.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

“Riuscirà a dormire la piccola tribù”

   Non avrai mica sonno? Apostrofò Mony a sua sorella mentre sua nipote già si preparava a farsi cullare fra le braccia di Morfeo. < Senti bellina io ho sonno e domattina vorrei poter  camminare per Roma. Voglio cercare di vedere tutto ciò che è possibile. Quindi dormiiiiiiiiiiii>” No io non ho sonno e sono la tua “sorellina più piccola, … Continua a leggere

“Il nostro cucciolo”

Eccolo Elisabetta il nostro “cucciolo”.Non l’avevo certo scordata e come potrei…………ma tu sai benissimo che nella mente e nel cuore proteggiamo sempre i ricordi che ti fanno stare “bene”.Tanti sono gli anni che ci dividono da questo monello quattordici per me, otto per te.Tanti Betty………….L’unico neo che mi sono sempre portata appresso anche se mai ho svelato, è stato quello … Continua a leggere

“Elisabetta mia sorella”

Eccola la nostra “bianchina” e quello scricciolo sei tu.Quanti anni sono passati, quarantotto per l’esatezza era natale ricordi? Babbo ti scattò questa foto con la macchina fotografica che mi aveva fatto trovare sotto l’albero a casa dei nonni a Camaiore. Sei sempre stata fin da piccola ordinata, precisa, mamma adorava vestirti all’inglese e tu eri perfetta,eri un minuscolo donnino dai … Continua a leggere