“Occhi”

 “Pissarro 1870” Vedono bianche scogliere questi miei occhi, vedono mari in tempesta. Vedono terre lontane, vedono luci lontane. Vedono campi di grano, vedono papaveri in fiore. Vedono colline fiorite, vedono frutti maturi. Vedono strade affollate, vedono gente sorridere. Vedono vedono vedono. Cercando di vedere oltre il buio…..  

“La lunga notte di un indiano “

  Foto tratta da www.artsuites.it/it/prima-collina-firenze.php   Ma lo sai, è stupenda la tua città. Qui tutto è meravigliosamente bello, romantico. E’ come se il tempo si fosse fermato. Mi sembra di rivivere momenti che facevano parte solo dei miei ricordi. Sto provando emozioni, sensazioni che da secoli tenevo chiuse in questo cuore indurito dal tempo. Vivo solo con me stesso. Sono solo anche in … Continua a leggere

“Riprendersi”

      Che giornata piovosa, tutto è così strano, è come se la città non fosse la stessa, come se le cose che mi circondano non facessero parte di me. Mille pensieri passano nella mente, mille paure, eppure si deve andare avanti, si deve affrontare il giorno che viene domani..domani si vedrà. Intorno vedo le luci, sento il frastuono dei … Continua a leggere

“3/12/07”

Giornate FEBBRILI,giornate d’attesa. La mente è altrove……..quante pagine bianche, quante pagine non scritte, non c’è quella lucidità mentale che permette di razionalizzare e far mente locale su cosa dire e su cosa fare. Le ore per arrivare al giorno sono lunghe ed interminabili. Cosa trovero’ domani dietro l’angolo? Giorno o notte, sole o nebbia, la speranza è ancora viva…. il cuore … Continua a leggere

“Viaggiare”

Andare,non andare,guardare a sud,no a nord,ridere,no piangere,mai sappiamo quale sia la giusta via,la decisione più saggia,se andare verso un luogo tanto desiderato ti porti gioia o dolore,oppure cambiare destinazione, scegliere un percorso nuovo,dove ci possono essere nuovi paesaggi,splendidi tramonti,emozionanti risvegli……ma c’è la x l’incognita,quella maledetta incognita che non ti fa scordare quel nord tanto lontano,quelle interminabili pianure dove giorno dopo giorno … Continua a leggere