Green pluripremiati in Toscana Sul mare golf a cinque stelle

 

 

 Itinerario nelle strutture top

di Simona Bellocci

 

 La Toscana non è solo cipressi, case coloniche disseminate su morbide colline, nobili vigneti e uliveti che la rendono terra “magnificente” e fertile. La Toscana è anche distese infinite di verde vocate ad uno degli sport più lussuosi, il golf. Così, per gli appassionati del green, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Soprattutto d’estate, quando i campi che si trovano sulla costa diventano meta imprescindibile del turismo di elitè. Percorsi di gioco suggestivi e panorami sull’azzurro del mare della Maremma, di quello della Versilia o ancora della gettonata e amatissima Isola d’Elba. Green da Oscar- In Maremma l’Argentario Golf Club è uno dei green più esclusivi della Toscana, sia per la posizione che per l’altissima qualità di campo, Resort e Spa. Si trova in un’area naturale protetta a soli 5 minuti dalla Riserva della Feniglia ed a 25 km dal Parco Nazionale dell’Uccellina. Un golf club , con uno spettacolare percorso di 18 buche , un centro benessere di quasi 3000 mq e dulcis in fundo un ristorante gourmet dove gustare i migliori piatti della cucina toscana. Non manca neppure l’enoteca dove degustare i migliori vini della zona. A dare un tocco di modernità alla struttura è un design originalissimo che ben si cala e si fonde con i paesaggi dell’affascinante Maremma. All’interno del Club anche tre campi da tennis, palestra e piscina: un paradiso per gli sportivi. Un Eden “sostenibile”, tanto che il campo da golf è totalmente bio-eco compatibile ed ha ottenuto la certificazione “BioAgriCert”. Proprio l’Argentario Golf Resort è stato incoronato da “Traveller” nel 2012 come uno dei migliori Golf club d’Italia, rientrando nella top ten del noto magazine turistico, stilata da una giuria di 6 esperti del calibro di Mario Colombo, Mario Mele, Roberto Zoldan, Osvaldo Cella, Monica Ferreri, Chiara Grosselli. Tra l’altro anche in questo caso la Toscana segna i suoi “record” di eccellenza. Infatti nella classifica dei 10 migliori Resort golf club, ben tre arrivano proprio dalla terra di Dante, Petrarca e Boccaccio. Oltre al Golf Club Argentario – piazzatosi al 4° posto assoluto- troviamo infatti anche le note Terme di Saturnia (7° posto), con tanto di prestigioso green annesso a 18 buche e una SPA da considerarsi un vero tempio della bellezza. Pensate che la piscina è un sogno da capogiro: un vulcano di acqua da cui sgorgano 800 litri di benessere al secondo, ad una temperatura di 37°C. In ottava posizione La Bagnaia Resort, nel senese. 18 buche su una superficie di 120 ettari e una Golf Academy. Fiore all’occhiello la Club House, un casale con vista imperdibile sulle torri di Siena. Golf sull’Isola d’Elba – Ogni anno l’Arno, quello che un tempo era chiamato il fiume d’argento, diventa a Firenze il green più prestigioso al mondo sul quale giocare, direttamente da Ponte Vecchio. L’occasione è il famoso torneo Ponte Vecchio Golf Challenge, che richiama i migliori golfisti – nel mese di dicembre – per una gara dal sapore unico. Eppure, al di là della manifestazione sportiva, è comunque possibile calarsi in scenari spettacolari anche fuori dai contesti classici del golf agonistico, soprattutto in estate. Immaginate ad esempio l’Isola d’Elba, la regina delle sette sorelle dell’Arcipelago Toscano e provate a pensare a quale emozione si possa provare giocando e assaporando una vista unica sul mare cristallino, calandosi in scorci seducenti, di così rara bellezza naturale da essere certamente paragonabili a quelli del celebre Ponte Vecchio. Approfittare dei mesi estivi per scegliere l’isola d’Elba e giocare a golf potrebbe essere un itinerario diverso dal solito per chi ama questo sport. Infatti è possibile immergersi nelle atmosfere naturali del Golf Club Heritage solo nei mesi che vanno da aprile ad ottobre. La posizione collinare in cui è collocata la struttura offre un panorama privilegiato sul Golfo della Biodola, immersa nello splendore preservato del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. 9 buche dislocate su sentieri ricchi di ondulazioni e dislivelli, rendono tecnicamente avvincente, per i golfisti, il percorso di circa 1200 metri. Immerso nel verde circondato da ulivi secolari ed eucalipti è anche l’Elba Golf Club di Lacona, struttura composta da 9 buche con doppie partenze, a metà strada tra Portoferraio e Porto Azzurro. Un luogo fuori dal tempo dove regnano i profumi densi della natura, i silenzi che favoriscono la concentrazione degli atleti interrotti soltanto dall’armonioso sbatter d’ali dei volatili, ospiti speciali del Parco Naturalistico dell’Elba. La Versilia è da sempre considerata una delle mete più esclusive di vacanza, soprattutto la lussuosa Forte dei Marmi, meta prediletta dei vip. Proprio qui, a metà strada tra il mare e le Alpi Apuane si trova il principesco Versilia Golf Resort, un percorso “diamante” di 18 buche progettato dal famoso architetto veneziano Marco Croze. Guest star del green è la Club House, una diciannovesima buca funzionale che si fregia della presenza di una statua in marmo bianco di Carrara- opera dell’artista giapponese Kan Yasuda – richiamo alla tradizione scultorea della zona. Anche nel Resort si respira l’anima toscana, sofisticata, elegante ma al tempo stesso accogliente e vivace. Come un turista che predilige una vacanza all’insegna di uno sport esclusivo come il golf ma desidera anche conoscere una Versilia dai mille volti: arte, lusso ma anche la semplicità di una terra fatta di borghi arroccati che guardano il mare, di tordelli fatti in casa, dalle nonne, tra monti e colline. E poi gli spazi verdi, su cui far volare la pallina da golf, tra la vetta delle Apuane e poco distante, l’azzurro del mare.

http://www.turismo.intoscana.it/

Green pluripremiati in Toscana Sul mare golf a cinque stelleultima modifica: 2013-06-19T15:05:48+00:00da cri1950
Reposta per primo quest’articolo