“http://www.cremaonline.it ” Mondonico, Gnocchi,Baresi

Baresi, Gnocchi e Mondonico fra le star della Partita della solidarietà promossa dai Pantelù

 

Baresi, Gnocchi e Mondonico fra le star della Partita della solidarietà promossa dai Pantelù Calcio – Sabato, presso la concessionaria Crema Diesel (quest’anno main sponsor), verrà presentata con tutti gli onori. L’undicesima Partita del Cuore “Memorial Giorgio Stanghellini” organizzata dai Pantelù di Crema, in settembre, sarà ricca di nomi e di buone intenzioni. Come sempre.
Renato Stanghellini tiene troppo a questa partita di beneficenza, anche perché in dieci anni ha assunto una carica di tradizione. Soltanto sabato verranno comunicate con esattezza le squadre che scenderanno in campo al “Voltini”, ma le indiscrezioni dicono che sarà ancora una volta un mix di divertimento e nomi prestigiosi: ci saranno, ad esempio, grandi campioni come Franco Baresi, il mitico libero del Milan di Sacchi, e il comico Gene Gnocchi (che vanta ottime doti tecniche come calciatore).
Ci sarà anche Emiliano Mondonico, nella doppia veste di allenatore e giocatore. In campo, infatti, scenderanno anche i suoi ragazzi della squadra dell’«Approdo», l’associazione dell’ospedale di Rivolta d’Adda nata all’interno del reparto di alcologia diretto dal primario Giorgio Cerizza. Il dottor Cerizza e Mondonico sono stati recentemente premiati a Milano per il loro impegno nella lotta alle dipendenze, che trova espressione anche nella squadra di calcio composta dai ragazzi in cura e da ex alcolisti. E proprio all’associazione «L’Approdo» sarà devolto l’incasso della serata di beneficenza.
Se volete acquistare un biglietto e venire alla partita, le prevendite sono già iniziate: al mercato di via Verdi, alle feste di partito di quest’estate, in piazza, Renato e gli altri Pantelù vi aspettano per regalarvi un sorriso, che voi con il vostro contributo donerete a chi ne ha più bisogno.

Calcio – Sabato, presso la concessionaria Crema Diesel (quest’anno main sponsor), verrà presentata con tutti gli onori. L’undicesima Partita del Cuore “Memorial Giorgio Stanghellini” organizzata dai Pantelù di Crema, in settembre, sarà ricca di nomi e di buone intenzioni. Come sempre.
Renato Stanghellini tiene troppo a questa partita di beneficenza, anche perché in dieci anni ha assunto una carica di tradizione. Soltanto sabato verranno comunicate con esattezza le squadre che scenderanno in campo al “Voltini”, ma le indiscrezioni dicono che sarà ancora una volta un mix di divertimento e nomi prestigiosi: ci saranno, ad esempio, grandi campioni come Franco Baresi, il mitico libero del Milan di Sacchi, e il comico Gene Gnocchi (che vanta ottime doti tecniche come calciatore).
Ci sarà anche Emiliano Mondonico, nella doppia veste di allenatore e giocatore. In campo, infatti, scenderanno anche i suoi ragazzi della squadra dell’«Approdo», l’associazione dell’ospedale di Rivolta d’Adda nata all’interno del reparto di alcologia diretto dal primario Giorgio Cerizza. Il dottor Cerizza e Mondonico sono stati recentemente premiati a Milano per il loro impegno nella lotta alle dipendenze, che trova espressione anche nella squadra di calcio composta dai ragazzi in cura e da ex alcolisti. E proprio all’associazione «L’Approdo» sarà devolto l’incasso della serata di beneficenza.
Se volete acquistare un biglietto e venire alla partita, le prevendite sono già iniziate: al mercato di via Verdi, alle feste di partito di quest’estate, in piazza, Renato e gli altri Pantelù vi aspettano per regalarvi un sorriso, che voi con il vostro contributo donerete a chi ne ha più bisogno.

 

 

Ripreso da www.cremaonline.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on App.netBuffer
7f4235990da1bcc38c145dc6853bb065
Share on Myspace

5 pensieri su ““http://www.cremaonline.it ” Mondonico, Gnocchi,Baresi

  1. cri nn è facile…
    andare a lavorare e nn prendere un misero stipendio da 3 mesi… vedere mio fratello andare a lavorare in fabbrica, con uno stipendio che oscilla dai 350 ai 450 se va bene, senza essere messo in regola e senza ferie.. ieri ha chiesto 10 giorni di pausa si e sentito dire dal datore che se si assentava x 10 giorni se ne poteva stare a casa…
    quello che dici è vero lo dovremmo fare, ma come si può fare: se scendi in piazza sei trattato da terrorista, se ti rifiuti scioperi o denunci qualche violazione vieni licenziato…
    ormai anche uno stipendio da 300 euro e meglio di niente…
    a volte penso che l’unica soluzione sia quella di abbandonare la mia terra ed andare al nord, forse davvero questa è l’unica soluzione
    ciao

  2. ciao cri… magari fossi del 90, sarei più giovane parecchio….. però, alla mia età non posso definirmi nemmeno vecchio…. mi fa molto piacere che il mio blog ti sia piaciuto… anche il tuo è molto interessante… adesso devo scappare domani linkerò sul mio blog anche il tuo di blog… ciao e complimenti ancora

Lascia un Commento